Il Centro Bowling Oltremare apre le sue piste al pubblico nell'Aprile del 1972 ed è uno dei primi impianti italiani a presentare 20 piste da gioco completamente automatizzate in legno, al tempo superficie regina per la pratica dello sport del bowling.
 
Per diversi anni si afferma fra gli impianti sportivi più frequentati in città, divenendo in breve luogo di aggregazione, socializzazione e competizione.
 
Grazie, infatti, alla passione per lo sport del bowling del patron Angelo Fucarino, anch'egli affermato giocatore di rilievo nazionale ed internazionale, "l'Oltremare" diviene presto palcoscenico per alcuni fra i principali ed importanti tornei del circuito federale: a partire dal "città di napoli", tutt'oggi appuntamento ufficiale inserito nel calendario, per finire al tour europeo e alla finale mondiale del master del 2009.
  
L'Oltremare non è, però, solo agonismo, ma anche innovazione e divertimento. E' stato, infatti, il primo centro bowling italiano ad importare il sintetico, come superficie di gioco, e con esso la disco bowling, valorizzando il binomio vincente fra musica e bowling. Ma non solo. Negli ultimi anni è cresciuta in maniera esponenziale la richiesta della location bowling per celebrare la propria festa di compleanno, un qualcosa in cui si è sempre creduto ed investito risorse ed idee che, non a caso, hanno ispirato, poi, lo sviluppo della tecnologia dei "bumper".   
 
Alla vigilia dei 40 anni d'attività, l'Oltremare è ancora un "work in progress", sempre alla ricerca di nuove iniziative, come il "gioca & vinci", o di attrazioni in grado di soddisfare sempre più le mutevoli richieste del mercato; di promozione dello sport del bowling, con il progetto gratuito "bowling & scuola" nelle scuole medie inferiori della città o con pacchetti dedicati capaci di premiare i clienti più affezionati.
Copyright © 2011 - All rights reserved - Comunicoweb